Pubblicati da Lorenzo Tinozzi

La lezione del MonteCarlo 1984, dimenticata al Sanremo 1986

Sono le 21:30 circa al Porto di Monaco, dove è fissato il palco partenza dell’ultima notte. La 037 di Andruet-Cresto, non vuol saperne di avviarsi e mentre il tempo scorre e l’agitazione cresce, Jean Claude chiede il permesso ai commissari di poter aprire il cofano motore per far dare una controllata a Sergio. Quando si […]

Quella volta che la ”base” fece cambiare idea alla CSAI

La querelle con la CSAI andrà avanti per alcune settimane e le numerose cartoline arrivate in via Solferino, unitamente all’incalzare sul tema di Marcello Sabbatini, Carlo Cavicchi e Lino Ceccarelli, il presidente sarà costretto ad una clamorosa marcia indietro. Oggi come allora, il futuro è nelle nostre mani. Sono le 16:45 del 12 novembre 1976 […]

Il miracolo del Toyota Team Europe: Sanremo 1991

Carlos è riuscito miracolosamente ad uscire dai 32 chilometri della PS19, quella di Nerbisci, alle porte di Gubbio. Ha dolori dappertutto ed il collarino che è costretto a portare dopo la rovinosa uscita di strada avvenuta qualche settimana prima in Australia, gli fa quasi mancare il fiato. Ad ogni punto di assistenza, fisioterapista e medico […]

Cartoline dal passato: notte magica a La Fonte d’Urle

Le operazioni sono orchestrate da Ninni Russo e messe in pratica da Rino Buschiazzo e Paolo Dal Sasso con l’ausilio di tecnologie derivate dalle esperienze nel Mondiale Endurance. Un crick rapido come quelli da pista ed una pistola sperimentale in grado di svitare contemporaneamente i cinque bulloni di fissaggio della ruota, agganciata ad un potente […]

Quelle brave ragazze e la Quattro ”fantasma”

Passano pochi chilometri ed il carico di speranze si trasforma in un pesante fardello di sgomento e delusione cocente. La Quattro singhiozza, Michèle controlla i manometri, parla con Annie attraverso l’interfono, gli sguardi si incontrano e non c’è bisogno di aggiungere altro. La macchina si ammutolisce a bordo strada, arriva l’assistenza, si cerca di capire […]

L’uomo batte la macchina: la stagione 1983

Dopo le prime prove, che portano i protagonisti da Aix Les Bains a Monaco, Mikkola ha 5′ e 54″ su Therier, 6′ e 12′ su Ragnotti, 6′ e 18″ su Frequelin. Distacchi abissali in grado di mandare in depressione qualsiasi capo tecnico delle squadre rivali. Ma non è tutto oro quello che luccica perché subito […]