Ari Vatanen con la Ford Sutton Motorsport

WRC, Rally 1000 Laghi 1981: domina Mikkola, vince Vatanen

Il Rally 1000 Laghi del 1981 fu speciale per Ari Vatanen e David Richards. Il 30 agosto non solo arrivò la prima vittoria di Vatanen nella sua gara di casa del WRC, ma fu anche una vittoria che mise l’equipaggio e la loro Ford Escort RS1800 guidata da David Sutton in corsa per il titolo mondiale, suggellato in Gran Bretagna nell’ultima gara finale (foto sopra).

Dal 1982 in poi, è arrivata la trazione integrale. O 4×4 o niente per la prova più veloce del FIA World Rally Championship. Ma riportando indietro l’orologio di quattro decenni, la rivoluzione della trazione Audi è stata costretta ad aspettare un’altra stagione prima che la quattro potesse rivendicare il primo successo a Jyväskylä.

Il Rally 1000 Laghi del 1981 fu speciale per Ari Vatanen e David Richards. Il 30 agosto non solo arrivò la prima vittoria di Vatanen nella sua gara di casa del WRC, ma fu anche una vittoria che mise l’equipaggio e la loro Ford Escort RS1800 guidata da David Sutton in corsa per il titolo mondiale, suggellato in Gran Bretagna nell’ultima gara finale (foto sopra).

“La competizione era con Hannu Mikkola e Markku Alén come al solito in questo rally”, ricorda Vatanen. “E come al solito, Markku è stato davvero veloce fin dall’inizio.” Ma è stata l’Audi di Mikkola a primeggiare. La quattro, tuttavia, ha perso tempo a causa di un problema al motore e ha chiuso al terzo posto. Ciò ha lasciato duellare i due finlandesi a trazione posteriore per il resto del rally.

“Avevamo vinto il precedente rally in Brasile”, spiega Vatanen, “ma questo è stato un po’ più complicato. Il nostro principale rivale per il campionato era Guy Fréquelin, ma non partiva al 1000 Laghi. David Richards diceva che forse dovevamo accontentarci del secondo posto. Questo non era il messaggio che volevo in quel momento. Volevo spingere. Negli ultimi due anni ero stato secondo in Finlandia e sapevo di avere la possibilità di farcela”.

Alén si è ribaltato nella prova di Laitikkala, ma ha perso solo 15 secondi con la Fiat 131 Abarth. La lotta è andata avanti e alla fine è stata decisa a favore di Vatanen. Un anno dopo si apriva l’epoca della trazione integrale con Hannu Mikkola e Stig Blomqvist a caccia della Mitsubishi Lancer di Pentti Airikkala, almeno quattro minuti più dietro.

Scopri i rally su Amazon