Walter Rohrl e la valle del Glemm: amore a prima vista

la scheda di Walter Rohrl

Il due volte campione del mondo rally Walter Rohrl è l’unico tedesco ad avere vinto il titolo Piloti nel WRC – peraltro anche due volte – ed è stato uno dei più grandi nomi dello sport durante l’epopea del Gruppo B, con l’Audi negli anni Ottanta del Novecento. La sua carriera di pilota è iniziata in modo non convenzionale: da adolescente lavorava come autista per il vescovo della sua città natale, Regensburg, macinando migliaia di chilometri sulle strade della Baviera.

Avendo dimostrato di essere un buon pilota, provò il suo primo rally nel 1968, all’età di 21 anni, e vinse il suo primo rally WRC, nel 1973, l’Acropoli, con la Opel Ascona. Nel 1977 Rohrl divenne un pilota Fiat: era la prima guida della 131 Abarth Rally che portò all’azienda italiana il titolo Costruttori nel 1977, 1978 e 1980, anno in cui Rohrl vinse anche il titolo di Piloti.

Nel 1981 tornò in Opel e nel 1982 conquistò il secondo titolo iridato con l’Ascona 400 a trazione posteriore, dopo una sensazionale lotta in stile David e Golia con la più sofisticata Audi Quattro di Michèle Mouton. Un successo con Lancia nel 1983 è stato seguito da un passaggio ad Audi nel 1984, dove Rohrl è diventato uno dei pochi piloti a domare la massima evoluzione della Quattro Sport, il 557 cavalli Evo 2.

Un’auto che Rohrl, con la solita calma e riservatezza, ha descritto come la più strabiliante della sua carriera. In seguito, al ritiro di Audi dal WRC nel 1986, Rohrl continuò a lavorare con la Casa tedesca come consulente, ambasciatore, test driver e pilota in altri eventi, come la Pikes Peak, che vinse con una Sport Quattro S1 da 600 cavalli nel 1987. Solo in età avanzata ha deciso di condurre una vita tranquilla, asfaltando il Nurburgring Nordschleife nel suo ruolo di collaudatore senior per vetture stradali Porsche.

La storia completa di Walter Rohrl la trovi qui: clicca

Carriera nel Mondiale Rally
Esordio1973 Rally di Monte Carlo
ScuderieOpel, Fiat, Lancia, Audi
Mondiali vinti2 (1980, 1982)
Rally disputati75
Rally vinti14
Podi31
Punti ottenuti494