Sei nel posto giusto. Non perdere nessun articolo dedicato ai motori, alle turbine e alle altre soluzioni delle auto da rally. Entra subito e scopri tutte le novità di Storie di Rally.

Piero Liatti e Fabrizia Pons al Rally di MonteCarlo 1997
,

World Rally Car: idee semplici e geniali

L'idea originale delle World Rally Car era semplice: consentire ai Costruttori di utilizzare un’auto di cui producevano almeno 25.000 esemplari e 2.500 versioni del motore base. Fondamentalmente, fintanto che l'auto soddisfaceva i requisiti…
Il motore Triflux della Lancia ECV2 Gruppo S da rally
, , ,

Triflux: il motore Lancia-Abarth troppo potente

La testata è a 4 valvole per cilindro, la distribuzione è affidata a due alberi a camme senza i controrotanti. Diversamente dalla consueta impostazione utilizzata nei motori, le valvole non sono accoppiate per aspirazione e scarico bensì…
Volumex, foto di Tony Harrison
,

Il Volumex e gli altri compressori volumetrici

Il compressore volumetrico è collegato all'albero motore tramite una cinghia (è noto quindi il rapporto di trasmissione e quindi la velocità di rotazione del compressore), e forza l'immissione del quantitativo d'aria predeterminato all'interno…
Turbocompressore in sezione foto Quentin Schwinn
,

Nozioni di turbocompressore o turboaspirato

Il turbocompressore è costituito dall'accoppiamento tra una turbina centripeta (il lato ''caldo'' o lato di scarico del turbo-compressore, dove vengono ricevuti i gas di scarico ad alta temperatura) e un compressore centrifugo (il lato ''freddo''…
Turbo lag
,

Sovralimentazione: lotta al turbo lag

Quando il motore è ai medi e bassi carichi, la turbina gira ad una velocità inferiore a quella per cui rende al massimo progettuale. Accade che i gas di scarico non sono abbastanza (ovvero la portata massica è ridotta) e non sono abbastanza…
5 cilindri Audi
,

Il primo 5 cilindri Audi nel 1976, nei rally 4 anni dopo

I motori a quattro cilindri non consentivano di raggiungere i target stabiliti dagli sviluppatori. All’inizio degli anni ‘70, gli ingegneri Audi decisero così di optare per l’introduzione di motori a cinque e sei cilindri in linea. Questi…
Prototipo Lancia Stratos in galleria del vento Pininfarina – foto Lancia
,

Galleria del vento e auto da rally: una vecchia storia

Sebbene la prima galleria del vento conosciuta sia datata 1871, la storia delle gallerie del vento e dei rally inizia già nel 1911. Quell'anno, il comune di Parigi costringe il signor Gustave Eiffel a spostare la galleria del vento che aveva…
Böhringerr-Wütherich, Porsche 904 GTS, Rally MonteCarlo 1965
,

Auto da rally: i primi spoiler a fine anni Sessanta

Non si può non parlare di un altro argomento tanto caro ai rallysti e agli strateghi della deportanza: lo spoiler, che su un'auto da rally fa la sua comparsa nel 1965 su una Porsche, la 904 GTS. Cinque anni dopo, nel 1970 Simca inizia a competere…
Audi quattro che adottò la prima trazione Ur-Quattro
,

Ur-Quattro: arriva una rivoluzione da leggenda nei rally

Dalla leggendaria Ur-Quattro agli innumerevoli successi nel motorsport, così si arriva alle ultime generazioni, come Quattro con differenziale centrale auto-bloccante e Quattro con differenziale sportivo. La prima versione da corsa di quel…
Lancia Delta HF Gruppo A
,

Cerchi Turbofan nella storia del Mondiale Rally

Il concetto dell'utilizzo dei cerchi Turbofan era semplice: aggiungere una copertura sopra il cerchio che, sfruttando il movimento di rotazione della ruota, aiutasse ad estrarre meglio l'aria che esce dai dischi dei freni (lato alta pressione)…
Toyota Yaris WRC Plus: tecnologia applicata a 400 CV
,

Le tecnologie dei freni delle World Rally Car e non solo

Questo sistema di raffreddamento liquido è una evoluzione nel WRC, che punta ad assicurare un notevole incremento delle prestazioni dell’impianto frenante. Infatti, con questa nuova pinza si ottiene un abbassamento della temperatura di circa…
Toyota GR Yaris Rally1
,

Perché i team del WRC studiano prese d’aria laterali per le Rally1

Le Rally1, invece, devono affrontare tappe molto più lunghe, e spesso a velocità medie medio-basse, che non garantiscono un flusso d'aria sufficiente per un raffreddamento adeguato dell'unità ibrida e questo creerebbe sia un problema di…