Un rally a Monza, un libro in nome della solidarietà

Un rally a Monza in nome della solidarietà

La storia e l’evoluzione della kermesse monzese dalle stradine degli inizi fino al Master Show di oggi, come recita il sottotitolo del libro.

Nel mondo degli sport motoristici, poche manifestazioni possono vantare un’impronta così significativa come il “Memorial Lele”. Questo rally della solidarietà, giunto alla sua edizione numero 15, non è solo un evento sportivo, ma anche un’opportunità per onorare la memoria di una persona speciale e per sostenere una nobile causa. Il volume intitolato “Un Rally a Monza” è stato creato con l’obiettivo di celebrare questa importante iniziativa dell’Associazione Lele Forever, destinando l’intero ricavato della vendita del libro a sostenere le attività dell’associazione stessa.

Il “Memorial Lele” è molto più di una semplice gara automobilistica. È un’occasione per ricordare e onorare la figura di Lele, una persona amata e rispettata all’interno della comunità automobilistica. La sua passione per i motori e il suo impegno per la solidarietà hanno ispirato la creazione di questo evento straordinario, che continua a portare avanti il suo spirito e la sua eredità.

L’Associazione Lele Forever, fondata per mantenere viva la memoria di Lele e per promuovere iniziative benefiche a lui dedicate, ha trovato nel “Memorial Lele” uno dei suoi progetti più significativi. Grazie alla generosità dei partecipanti, degli sponsor e dei sostenitori, l’associazione è in grado di sostenere numerose attività a favore delle persone bisognose e delle comunità locali, rendendo così omaggio al grande spirito di solidarietà di Lele.

Il volume “Un Rally a Monza” rappresenta un tributo tangibile a questa iniziativa straordinaria. Attraverso le sue pagine, i lettori possono immergersi nell’atmosfera vibrante e coinvolgente del “Memorial Lele”, scoprendo le storie emozionanti dei partecipanti, dei volontari e delle persone che hanno contribuito a rendere possibile questo evento. Ogni immagine e ogni racconto racconta una storia di passione, di impegno e di speranza, mostrando il potere trasformativo della solidarietà e dell’unità.

Ma più di tutto, il volume “Un Rally a Monza” è un invito a essere parte di qualcosa di più grande di sé stessi. È un’opportunità per unirsi a una causa nobile, per fare la differenza nella vita degli altri e per onorare la memoria di una persona speciale. Che sia attraverso la partecipazione al rally stesso o attraverso l’acquisto del libro, ogni gesto di sostegno contribuisce a mantenere viva la visione e l’eredità di Lele, diffondendo amore, speranza e solidarietà in tutto il mondo.

Un rally a Monza, nome del libro firmato da Enrico Mapelli e da Ugo Vincenzi, ma anche una lunga storia. La storia di un rally, di una città sileziosa e riservata, una lunga tradizione che si è spostata negli anni dalle stradine tipicamente rallystiche ai tracciati desisamente più innaturali (per un rally) dell’autodromo. Tutto parte da Lele, un ragazzo di ventisette anni scomparso per colpa della leucemia.

Dopo il terribile sconforto iniziale i genitori, seguendo l’esempio di determinazione e dignità con cui Lele ha affrontato la malattia, e supportati proprio dai suoi amici più cari, hanno reagito dando vita alla onlus “Lele Forever”, che dal 2000 ha raccolto oltre ottocentomila euro per iniziative a sostegno delle cure contro la leucemia.

Per festeggiare il traguardo della quindicesima edizione del “Memorial Lele”, e con l’aiuto di Enrico Mapelli e Ugo Vicenzi, viene realizzato il libro Un rally a Monza, che propone la storia del rally dalla sua nascita, nel 1978, al 2017: poco meno di un trentennio.

L’opera è ricca di immagini che esaltano l’ambiente nel quale si muovono le macchine e il pubblico, foto messe a disposizione dai più qualificati fotografi che operano sul circuito monzese. Indirettamente, anche un elogio all’Autodromo e al Parco che ospitano la manifestazione.

L’opera è completata dalle classifiche delle varie edizioni e da testi ricchi di notizie e curiosità, il tutto ordinato secondo uno schema non temporale, che mette in risalto alcuni aspetti del rally, piuttosto che la cronaca dell´evento. Ovviamente, non poteva mancare e non manca la sezione relativa all’associazione Lele forever ed al “Memorial Lele”, nella quale spiccano i ricordi dei piloti che Lele ha navigato in vita sua.

Prestigiose le prefazioni di Edoardo Valli, presidente dell’Ac Milano e della Sias, ma anche di Andrea Monti, assessore allo Sport della provincia di Monza e Brianza ed ed rallysta, oltre che di due protagonisti del Rally di Monza, Gian Paolo Ormezzano, vincitore di alcune delle prime edizioni del rally e Dindo Capello, vincitore di alcune delle ultime.

Quanto raccolto con questa iniziativa, sarà utilizzato per il completamento di Casa Lele e Lory, progetto che viene descritto anche nel libro. Il libro è distribuito dall’associazione Lele Forever ed è edito dalla Fondazione Lele Onlus e può essere ordinato direttamente all’associazione che provvede a spedirlo a mezzo pacco postale del costo di sette euro.

  • la scheda
  • UN RALLY A MONZA: DALLE STRADINE DEGLI INIZI FINO AL MASTER SHOW DI OGGI
  • Autori: Enrico Mapelli e Ugo Vincenzi
  • Copertina: morbida
  • Pagine: 190
  • Immagini: 247 a colori e in bianco e nero
  • Formato: 22 x 30 centimetri
  • Editore: Fondazione Lele Onlus
  • Prezzo: 20 euro + 7 di spedizione
  • Peso: 650 grammi