Articoli

Tutti i polacchi che hanno dato l’assalto all’Europeo Rally

Chi è quanti sono i campioni polacchi che si sono sfidati con i rivali di altri Paesi nei rally della serie continentale? Tanti e tutti bravi. Chi ha vinto il Campionato Europeo Rally, chi ha vinto gare chi ha divertito tantissimo in prova speciale. Il primo è stato Sobieslaw Zasada che si è laureato campione d’Europa nel 1966 e nel 1967.

Nella storia del Campionato Europeo Rally sono tanti i polacchi che si sono imposti, ultimo dei quali Kajetan Kajetanowicz. Il primo è stato Sobieslaw Zasada che si è laureato campione d’Europa nel 1966 e nel 1967, per poi concedere il tris nel 1971. Inoltre, per tre volte ha chiuso secondo, mentre in carriera ha corso anche con le moto.

Dopo una lunga attesa, Krzysztof Holowczyc ha riportato il titolo in Polonia nel 1997, poi nel 2007 è diventato membro del Parlamento Europeo. Dopo Zasada e Luca Rossetti, Kajetan Kajetanowicz è diventato il terzo a vincere la corona europea per tre volte, con successi fra 2015 e 2017 sulla Ford del Lotos Rally Team.

Anche Wojciech Chuchała si è portato a casa un titolo grazie al triondo in ERC2 nel 2016 con 5 vittorie nell’anno. Fra 2013 e 2014 Robert Kubica ha preso parte alla serie, vincendo l’Internationale Janner Rallye. Dariusz Polonski ha terminato secondo in Abarth Rally Cup lo scorso anno, battuto da Andrea Nucita.

Lukasz Habaj ha sfiorato il titolo nel 2019 dovendo arrendersi all’ultimo round in Ungheria. Miko Marczyk sarà al via dell’ERC con la Skoda dell’Orlen Team: coi suoi 24 anni, il giovane ha tutte le carte per essere un nuovo protagonista.