Tag Archivio per: rally del portogallo

5 marzo 1986 il giorno più nero del Rally del Portogallo
,

Rally del Portogallo 1986: la gara che cambiò il WRC

Joaquim Santos nella sua fiammante Ford RS200, l’improvvisata barriera a bordo strada è chiamata a svolgere il proprio compito, quello di arrestare la corsa rabbiosa di un’auto fuori controllo. Come si sia arrivati a ritrovarci con la…
Markku Alen, Rally Portogallo 1978
,

Rally del Portogallo 1978: la vittoria prima della vittoria

Per Alen invece, indipendentemente dal risultato finale, è stato forse il rally più bello della sua carriera, una dimostrazione di forza che lo consacra fra i "grandi" di questa difficile specialità. Dalla lotta esce vincente anche la Fiat…
Walter Rohrl, Rally Portogallo 1980
,

9 marzo 1980: il giorno d’oro di Fiat tra WRC e CIR

In quel magico weekend si registra il secondo successo consecutivo della Casa torinese nel Mondiale Marche. Ma proprio mentre Walter Rohrl e Markku Alén fanno ''strage'' di prove speciali vinte al rally portoghese, Mario Aldo Pasetti si aggiudica…
Walter Rohrl, Rally del Portogallo 1982
,

Rohrl, l’incidente e la vittoria della Mouton in Portogallo

Walter Rohrl racconta: ''Henri Toivonen è andato in testa fin dall'inizio. Ha dovuto lottare prima con un problema ad una gomma e poi con altri vari incidenti che, alla fine, hanno fermato la cavalcata del ''diavolo'' finlandese, ma non l'ascesa…
Markku Alen, Rally Portogallo 1978
,

Alén e quel ”pazzesco” Rally del Portogallo 1978

Ormai è chiaro: sarà una tappa finale di fuoco, una delle più combattute di tutti i tempi. Nel pomeriggio Markku non riesce a dormire, Mikkola invece sembra molto sicuro di sé: la sua Ford ha un vantaggio di una quarantina di cavalli e…
Quelle le due dita umane nel radiatore della 205 di KKK
,

Due dita umane sul radiatore della 205 di KKK

Il 5 marzo, primo e ultimo giorno di gara per gli ufficiali, KKK si ferma per un'assistenza breve con la 205, in cui è presente anche Jean Todt e, aprendo il vano motore, vengono rinvenute due dita umane. Centinaia di migliaia di persone si…
Joaquim Moutinho
,

Lele Pinto senza rivali in Portogallo al TAP Rally 1974

Nato nel 1967, il Rally del Portogallo (o TAP ) ha acquisito in pochi anni una fantastica reputazione nel mondo dei rally internazionali, grazie alla perfetta organizzazione del suo creatore Cesar Torres. Fino al 1973, la gara inizia con un…
17 Favole Mondiali
,

Miki Biasion e quelle 17 fantastiche favole Mondiali

Miki Biasion e il periodo d'oro che lo avrebbe consegnato alla storia come il più grande rallista italiano di sempre. Un viaggio unico nella carriera di un grande campione. Un percorso che trova la sua massima elevazione nella stagione 1989,…
Storia di una foto fantastica: Rally del Portogallo 1981
,

Storia di una foto fantastica: Rally del Portogallo 1981

Storia di una foto che ha fatto epoca e di una splendida carriera. Siamo a Serra de Sintra, è il 4 marzo del 1981. Migliaia sono gli spettatori che popolano la Laguna Blu e Peninha. Jorge Cunha, ancora da dilettante, va in quel Rally del Portogallo…
Markku Alen e Ilkka Kivimaki in una foto del 1976
,

Markku Alen sfortunato navigatore di José Pinto

Markku Alen fece da copilota, suo malgrado, al giornalista e amico Jose Pinto? Nel 1978, però, era stato il pilota finlandese a far fare un giro al cronista di RTP. Un giro in cui Pinto svenne tra le braccia di Alen. Il giornalista giura vendetta…
Rally del Portogallo ha generato 141,2 milioni di euro

Rally del Portogallo: 141,2 milioni di motivi per amarlo

Il Rally del Portogallo ha generato un nuovo record economico sul territorio. Questa volta, il nuovo record parla di 141,2 milioni di euro, 2,9 milioni in più rispetto all'edizione precedente. L'edizione 2019 del Rally del Portogallo ha…
Joaquim Moutinho, unico portoghese a vincere un rally WRC
,

Joaquim Moutinho, unico portoghese a vincere un rally WRC

Negli anni Sessanta, ad Almada, nella zona della prova speciale di Arganil, c'era un pilota di nome Mirco Rui che correva con una Mini Cooper S in gare di velocità ed era amico del padre di Joaquim Moutinho e, quindi, si andava a guardare…