RAC 1976: Heinz Walter Schewe piomba sulla folla

RAC 1976: Heinz Walter Schewe piomba sulla folla

Nella foresta di Dean si trovano alcune decine di migliaia di spettatori. In quel RAC 1976, le vetture, dopo un lungo rettilineo, si trovano improvvisamente in curva, ma subito dopo un dosso, proprio in un punto dove gli spettatori si sporgono pericolosamente sulla PS. Spunta come un proiettile – mentre gran parte degli spettatori si buttano all’indietro nel bosco – la Porsche azzurra del campione tedesco rally, Heinz Walter Schewe che piomba sul pubblico.

La “scuola finlandese di rally” impone un’indubbia classe nella prima parte del RAC, il Rally d’Inghilterra, ultima prova del Mondiale 1976, che prende il via da Bath nella zona sud occidentale dell’Isola britannica. Il giovanissimo Ari Vatanen, campione inglese della specialità, domina la gara per le prime sette prove speciali nella giornata del 27 novembre.

Peccato poi accusi problemi meccanici alla sua Ford Escort e retroceda di diverse posizioni, cedendo tuttavia il primato all’altro esponente della “nouvelle vague” finnica, Pentti Airikkala, seguito dagli inglesi Russell Brookes e Tony Pond, oltre che dal connazionale finlandese Markku Alen che, con la Fiat Abarth 131 Rally, si è infilato brillantemente in quarta posizione.

La graduatoria dopo la decima prova speciale vede Vatanen soltanto sesto, dopo Roger Clark, mentre l’altra 131 di Maurizio Verini è all’ottavo posto e precede di due posizioni Bjorn Waldegaard. Sandro Munari, con la Lancia Stratos, dopo aver accusato un notevole ritardo a causa di problemi al circuito dell’acqua, opera una brillantissima rimonta, portandosi in undicesima posizione, a soli 45” dall’attuale leader della classifica. Maggiore è il ritardo della terza Fiat 131, quella di Fulvio Bacchelli.

Ti piace questo contenuto? È uno dei pochi del nostro sito disponibili solo in versione premium. Per completare la lettura puoi prendere in considerazione di farti un bel regalo con il libro su cui è stato pubblicato (che contiene tante altre interessanti storie e aneddoti), o con le altre pubblicazioni cartacee della collezione editoriale. Diventerai orgogliosamente uno dei nostri sostenitori!

100 anni di Storie di Rally 2: appuntamento con la storia