Storia dei rally nell’epopea del Gruppo B

OGNI PAROLA DIVENTA SUPERFLUA IN QUESTA GALLERY DEDICATA ALL’EPOPEA DELLE AUTO DA RALLY DEL GRUPPO B E AI SUOI EROI, LEGGENDARI CAMPIONI CHE HANNO SCRITTO PAGINE INDIMENTICABILI DEI RALLY.

Storie di Rally Gruppo B

Con le auto da rally del Gruppo B si raggiunsero potenze nell’ordine dei 600 cavalli che muovevano masse di circa 900 chili. Una combinazione che garantiva accelerazioni da 0 a 100 nell’ordine dei 2″5/2″7, e velocità di punta sulle prove speciali di oltre 200 all’ora. Nel Gruppo B si verificarono numerosi incidenti, dovuti principalmente all’estrema potenza delle vetture e a telai e gomme che per l’epoca non erano in grado di garantire una sufficiente stabilità. Nel 1986, dopo la morte del pilota Henri Toivonen e il suo copilota Sergio Cresto nel Tour de Corse, a bordo di una Lancia Delta S4, la categoria fu bandita.

Il team che lavorò alla progettazione della Ford Escort MK3 RS1700 Turbo