Lada 2015 VFTS

L’appello di quattro scrittori di rally: ”Aiutateci”

Quasi pronto un libro sulla storia dei rally in Estonia. Il focus è sulla storia del rallismo estone nel periodo 1921-2002, perché dal 2003 viene pubblicato un annuario. Quindi, tutto bene? Per nulla. Gli autori sono fermi perché non riescono a rintracciare informazioni su alcuni rally e, questa ricerca spasmodica e senza risultati, sta tardando la pubblicazione. E chiedono aiuto…

È in preparazione un libro che racconta la storia dei rally estoni. Per quattro anni, Urmas Roosimaa, Indrek Rand, Madis Kers, Alar Hermanson, Karli Pikk e Olaf Suuder hanno studiato e riorganizzato dati sulla storia dei rally in Estonia per arricchire quest’opera. “Il nostro interesse era quello di ricostruire i calendari dei rally che hanno avuto luogo in Estonia, con le informazioni dal 1921 al 2002, e di archiviare tutto in un libro”, ci dicono Urmas Roosimaa . Secondo lui, la maggior parte del materiale è stata scritta. “Ci sono quasi 700 pagine in totale oggi. Il libro sarà diviso in due volumi, con molti risultati e fotografie”.

Secondo gli autori, i libri coprono tutti i rally che hanno avuto luogo in Estonia. Le informazioni importanti per ogni rally includono la durata e un elenco di prove speciali, eventi importanti e vincitori. Il focus è sulla storia del rallismo estone nel periodo 1921-2002, perché dal 2003 viene pubblicato un annuario. Quindi, tutto bene? Per nulla. Gli autori sono fermi perché non riescono a rintracciare informazioni su alcuni rally e, questa ricerca spasmodica e senza risultati, sta tardando la pubblicazione.

“Chiediamo aiuto. Non ci sono informazioni sui rally di Sakala, West e Väinameri. Tornando ai giorni nostri fino al 1983, abbiamo trovato la maggior parte delle informazioni, ma ci sono ancora lacune nella storia iniziale”. Urmas Roosimaa si appella agli appassionati di tutto il mondo: “Se qualcuno ha conservato risultati dei rally dal 1982 in poi, gli saremo grati per qualsiasi informazione che ci potrà dare. Raccontiamo la storia del rally e la salviamo”. Né più né meno di quello che fa Storie di Rally dal 2008. Ecco perché abbiamo accolto di buon grado di girare l’appello ai nostri lettori e fan.