Lancia Stratos Limited Edition Extra: un libro in inglese

Lancia Stratos Limited Edition Extra

La storia di un’auto italiana rara e desiderabile, la Lancia Stratos che ha dominato il World Rally Championship e riscritto le regole negli anni Settanta.

Lancia Stratos Limited Edition Extra è un superbo libro che tratta la storia di un’auto italiana rara e desiderata, la Lancia Stratos che ha dominato il Mondiale Rally e ha riscritto le regole di questo sport negli anni Settanta. È anche la storia della cooperazione tra rivali nel settore automobilistico italiano. E ovviamente sono inclusi test su strada con dettagli completi sulle prestazioni, descrizioni tecniche, rapporti di rally, articoli storici e specifiche complete. La Lancia Stratos venne introdotta nel lontano 1973, tre anni dopo la presentazione del prototipo Lancia Stratos Zero, e restò in produzione solo fino al 1975. Il padre della Stratos è Marcello Gandini, che tradusse in realtà il progetto per conto di Bertone. Lunga 3,71 metri, larga 1,75 ed alta 1,08, la Stratos aveva un passo di soli 2,16 metri ed un peso contenutissimo: 980 chilogrammi.

Il motore ed il cambio che equipaggiano la Stratos sono quelli della Ferrari Dino 246, mentre il prototipo Stratos Zero adottava il V4 della Lancia Fulvia. Il 6 cilindri della Dino da 2.4 litri eroga 190 cavalli e permette alla Lancia Stratos di toccare i 230 km/h di velocità massima. Questo capolavoro dell’ingegneria automobilistica, costruito dallo storico carrozziere Bertone, è rimasto impresso nella memoria degli appassionati per la sua straordinaria performance e il suo design iconico.

Il design, per quanto non ancora definitivo, dovuto a Marcello Gandini (lo stesso che disegnò auto come la Fiat X1/9 e la Lamborghini Countach), suscitò subito grande interesse da parte dei vertici della squadra corse della Lancia, guidata da Cesare Fiorio, in cerca della sostituta della Lancia Fulvia nei rally. Per questo motivo nacque la Stratos HF (High Fidelity), la prima automobile di serie specificamente progettata per i rally. Nella versione definitiva, sia il motore che la trasmissione erano quelli della Ferrari Dino 246, i quali, abbinati a un telaio monoscocca centrale in acciaio, resero la Stratos un’automobile sportiva molto competitiva.

Una delle curiosità che circondano la nascita della Stratos è legata alla sua omologazione per partecipare ai rally. A causa della lenta attività di produzione nello stabilimento Bertone di Grugliasco, la Stratos è stata costretta a gareggiare inizialmente come Gruppo 5, prima di raggiungere la quantità di esemplari richiesta per l’omologazione in Gruppo 4. Secondo una dichiarazione firmata da Cesare Fiorio, all’epoca direttore sportivo della Lancia, al 23 luglio del 1974 erano stati costruiti oltre cinquecento esemplari. Tuttavia, la veridicità di questa affermazione è stata oggetto di controversie, con alcuni che mettevano in dubbio il numero effettivo di vetture prodotte. Alla fine, la soglia minima per l’omologazione è stata abbassata a quattrocento esemplari, ma dagli archivi di Bertone risultano prodotti cinquecentodue esemplari.

Ma oltre alle questioni di omologazione, ciò che rende la Stratos veramente speciale è la sua straordinaria performance in pista. Con un’accelerazione da 0 a 100 km/h completata in appena 5 secondi, trazione posteriore e motore centrale, la Stratos era una macchina da corsa concepita per dominare i rally. Il suo schema delle sospensioni, con geometria a quadrilatero all’anteriore e McPherson al posteriore, garantiva una maneggevolezza eccezionale su ogni tipo di terreno.

E i risultati parlano da soli. La Lancia Stratos ha dominato la scena rally degli anni ’70, vincendo 18 gare della Coppa FIA, precursore del Campionato del Mondo Rally, e aggiudicandosi il titolo di campione del mondo nel 1974, 1975 e 1976. La sua agilità, la sua potenza e la sua tenuta di strada eccezionale hanno fatto della Stratos una leggenda vivente nel mondo dei rally. La Lancia Stratos rimane uno dei simboli più iconici e amati del mondo del rally. Con il suo design affascinante, la sua performance straordinaria e il suo palmarès impressionante, questa vettura ha conquistato il cuore degli appassionati di automobilismo di tutto il mondo, confermandosi come una delle auto da competizione più leggendarie della storia.

  • la scheda
  • LANCIA STRATOS LIMITED EDITION EXTRA
  • Autore: Robert M. Clarke
  • Volumi: collana editoriale Limited Edition Extra
  • Copertina: flessibile
  • Pagine: 120
  • Immagini: molte in bianco e nero e a colori
  • Formato: 20 x 27 centimetri
  • Editore: Brooklands Books
  • Prezzo: 31 euro
  • Peso: 300 grammi
  • ISBN: 978-1-8552070-3-5

Verifica la disponibilità e acquista