La copertina del libro La Zerotrentasette secondo me

La Zerotrentasette negli scatti di Sergio Biancolli

Sergio Biancolli ha sfruttato il suo enorme archivio fotografico di tanti anni di gare. Milioni di immagini passate a setaccio, ogni immagine una storia, una gara, un’avventura, per un totale di oltre 250 immagini selezionate e pubblicate in La Zerotrentasette secondo me, un libro da collezione.

Era nell’aria che all’uscita della nuova opera di Sergio Biancolli, La Zerotrentasette secondo me, mancava davvero poco. Se l’uomo di Photo Zoom non risponde al telefono e neppure a Messenger, vuol dire che sta correggendo le bozze: ed ecco “La Zerotrentasette secondo me” fresco di stampa. Un nuovo libro si aggiunge all’universo florido di pubblicazioni dedicate alla storia della Lancia Rally 037, ma il libro del fotoreporter torinese si distingue per autenticità.

Sergio Biancolli ha sfruttato il suo enorme archivio fotografico di tanti anni di gare. Milioni di immagini passate a setaccio, ogni immagine una storia, una gara, un’avventura, per un totale di oltre 250 immagini. Corso Marche, l’Officina Abarth. Ricordi e aneddoti. Un paradiso in cui perdersi. Come già avvenuto per il libro dedicato alla Porsche 911, anche in questo caso la ricchezza di questo volume è che rappresenta l’album di quasi tutti quei piloti che hanno corso con la Lancia Rally 037.

“Questo mio nuovo libro credo sia assolutamente in tema con i rally, sì, ma visti anche da un punto di vista simpatico e divertente come le nostre chiacchierate qui. C’è proprio tutta la mia passione, c’è un racconto delle giornate trascorse da bambino davanti ai cancelli dell’Abarth in Corso Marche, ci sono i racconti e gli aneddoti relativi alle gare viste e fotografate all’epoca, insomma 279 pagine e 260 foto che raccontano una macchina fantastica, la 037, dal punto di vista di noi appassionati”, spiega l’autore.

“Niente di tecnico, tantomeno di serioso, anzi c’è anche da ridere soprattutto per i racconti che mi hanno gentilmente inviato alcuni di coloro che ci hanno corso, o che ci hanno lavorato come meccanici Abarth. Non sono uno scrittore famoso, e nemmeno il più bravo fotografo del mondo, altri anche ultimamente hanno fatto libri ben più professionali di sicuro, ma ho scritto una storia che credo ci accomuni tutti a livello di emozioni, pure emozioni come solo noi che abbiamo vissuto quel periodo possiamo comprendere”.

Il libro può essere richiesto direttamente all’autore, scrivendo all’indirizzo mail: biancollizoomfoto@hotmail.com

la scheda

LA ZEROTRENTASETTE SECONDO ME

Autori: Sergio Biancolli

Copertina: morbida

Pagine: 279 pagine (260 immagini a colori e in bianco e nero)

Formato: 21 x 29,7 cm

Editore: Autopubblicazione

Prezzo: 38 euro

Peso: 1,8 chili

Guarda il video