jean ragnotti, tour de corse 1982

Jean Ragnotti vola sulle PS del Tour de Corse 1982

Ragnotti ha corso con grande intelligenza, sfruttando al meglio nelle prime due giornate di gara le doti (di agilità, soprattutto) della sua R5. E nella terza giornata limitandosi a controllare gli avversari e lasciando ad altri la gloria effimera dei tempi migliori, nelle ultime prove speciali (tre vinte da Beguin, una ciascuno da Frequelin e Röhrl).

Jean Ragnotti e la R5 Turbo si aggiudicano di traverso il 26° Tour de Corse, quarta prova del Mondiale Rally 1982. Il rally è stato disputato dal 6 all’8 maggio. Il pilota francese ha vinto dodici delle ventisette prove speciali, accumulando nella prima metà della gara un vantaggio largamente sufficiente a consentirgli di difendersi nella seconda dagli attacchi di Jean Claude Andruet, il solo rivale – dopo la brutale estromissione dalla corsa di Bettega e della sua Lancia – in grado di tener testa alla Renault.

Ragnotti ha corso con grande intelligenza, sfruttando al meglio nelle prime due giornate di gara le doti (di agilità, soprattutto) della sua R5. E nella terza giornata limitandosi a controllare gli avversari e lasciando ad altri la gloria effimera dei tempi migliori, nelle ultime prove speciali (tre vinte da Beguin, una ciascuno da Frequelin e Röhrl).

Andruet (sue dieci prove speciali) ha chiesto il massimo alla propria Ferrari, e la vettura ha risposto: ma il duello al vertice tra la vettura francese e quella italiana è finito alla dodicesima prova, quando Andruet è stato sorpreso con gli pneumatici slick dalla pioggia che da qualche tempo incombeva, e che aveva indotto la maggioranza degli altri piloti ad adottare gomme adatte (ma nel medesimo errore di Andruet sono incappati anche altri concorrenti di primo piano come Röhrl e la Mouton).

Il ferrarista ha pagato 3 minuti a conclusione della prova numero 18; ed il suo distacco da Ragnotti si è fatto incolmabile, aggravato poi ulteriormente – alla ventunesima prova – da un principio d’incendio alla vettura, che è costato ad Andruet 5 minuti di penalizzazione. Tutti gli altri concorrenti sono stati costretti al rango di comprimari: anche Röhrl che, d’altra parte, ha corso con la testa alla graduatoria mondiale. Anche la Mouton, la cui presenza nella classifica finale non basta a salvare la prestazione negativa dell’Audi: anche Alén, attardato sin dal primo giorno di corsa da un incidente (urto, contro un masso sporgente) che gli ha messo la vettura fuori assetto.

Il percorso del Tour de Corse 1982

GiornoProvaNomeLunghezzaVincitoreTempoV. MediaLeader del rally
Tappa 1
(6 maggio)PS1Verghia – Bicchisano 145,70 kmFrancia Jean-Claude Andruet29: 42.092.32 km/hFrancia Jean-Claude Andruet
PS2Argiusta – Pont de Zigliara 128,60 kmFrancia Jean Ragnotti21: 07.081.26 km/h
PS3Sta. Maria – Sicche – Ciamannacce 130,90 kmFrancia Jean-Claude Andruet20: 07.092.16 km/h
PS4Palneca – Abbazia 171,10 kmFrancia Jean Ragnotti51: 43.082.49 km/h
PS5Kamiesch – Zonza 138,30 kmFrancia Jean-Claude Andruet25: 16.090.95 km/h
PS6Aullene – Zivaco25,60 kmFrancia Jean Ragnotti17: 53.085.89 km/hFrancia Jean Ragnotti
PS7Cozzano – Vivario51,50 kmFrancia Jean Ragnotti38: 23.080.50 km/h
PS8Murracciole – Les Caselles21,10 kmFrancia Jean Ragnotti13: 57.090.75 km/h
PS9Pont d’Altiani – Pont St. Laurent56,20 kmFrancia Jean-Claude Andruet40: 48.082.65 km/h
PS10Ponte Rosso – Borgo42,60 kmFrancia Jean Ragnotti33: 05.077.26 km/h
Tappa 2
(7 maggio)PS11Vescovato – Ponte Nuovo59,10 kmFrancia Jean-Claude Andruet44: 59.078.83 km/h
PS12Moltifao – Speloncato38,30 kmFrancia Jean Ragnotti24: 32.093.67 km/h
PS13Corbara – Calenzana23,10 kmFrancia Jean-Claude Andruet14: 40.094.50 km/h
PS14Calvi – Pont de Fango35,50 kmFrancia Jean-Claude Andruet19: 39.099.24 km/h
PS15Fango – Evisa66,00 kmFrancia Jean-Claude Andruet45: 44.086.59 km/h
PS16St. Roch – Suaricchio78,20 kmFrancia Jean Ragnotti59: 03.079.46 km/h
PS17Carazzi – Bastelicaccia20,90 kmFrancia Jean Ragnotti15: 16.082.14 km/h
PS18Pont de Masina – Agosta32,50 kmFrancia Jean Ragnotti24: 19.080.19 km/h
PS19Plaine de Peri – Maison Colonna36,10 kmFrancia Jean Ragnotti26: 54.080.52 km/h
PS20Liamone – Suaricchio83,70 kmFrancia Jean Ragnotti1: 06: 01.076.07 km/h
Tappa 3
(8 maggio)PS21Verghia – Bicchisano 245,70 kmFrancia Bernard Béguin32: 32.084.28 km/h
PS22Argiusta – Pont de Zigliara 228,60 kmFrancia Guy Fréquelin22: 13.077.24 km/h
PS23Sta. Maria – Sicche – Ciamannacce 230,90 kmFrancia Jean-Claude Andruet21: 18.087.04 km/h
PS24Palneca – Abbazia 271,10 kmFrancia Jean-Claude Andruet53: 27.079.81 km/h
PS25Kamiesch – Zonza 238,30 kmGermania Ovest Walter Röhrl26: 44.085.96 km/h
PS26Zonza – Santa Giulia36,30 kmFrancia Bernard Béguin23: 25.093.01 km/h
PS27Calvese – Agosta43,20 kmFrancia Bernard Béguin28: 21.091.43 km/h