Andrea Aghini aggredito da quattro malviventi in casa

andrea aghini

Aghini ha riportato una serie di lesioni comunque nessuna particolarmente grave, ma che hanno necessitato dell’immediato trasporto e ricovero in ospedale, soprattutto perché è stato colpito alla testa, oltre che al volto. Le condizioni dell’ex-pilota Peugeot sono buone (“Ago” ha un bel fisico per fortuna) e presto sarà dimesso.

Nella serata di venerdì 26 gennaio, verso le 21,30 circa, Andrea Aghini rincasava nella sua abitazione a Collesalvetti-Fauglia e coglieva sul fatto un intruso che stava uscendo dal retro della sua casa, ove si era introdotto probabilmente per rubare. Il campione di rally ha affrontato il malvivente ma, purtroppo, dalla casa sono usciti altri tre complici dell’individuo che hanno avuto fisicamente il sopravvento su Andrea.

I rapinatori lo hanno imbavagliato, bloccato e riempito di calci e pugni. Dopodiché l’hanno tirato su di peso e l’hanno portato in casa. Poi hanno svuotato la cassaforte e sono fuggiti via, perché una vicina che ha sentito le urla del campione li ha disturbati.

Aghini ha riportato una serie di lesioni comunque nessuna particolarmente grave, ma che hanno necessitato dell’immediato trasporto e ricovero in ospedale, soprattutto perché è stato colpito alla testa, oltre che al volto. Le condizioni dell’ex-pilota Peugeot sono buone (“Ago” ha un bel fisico per fortuna) e presto sarà dimesso. “Però per venire da me in quattro… metto paura”, ha commentato ironicamente Aghini. Ha ragione: fatelo voi un testa testa con Ago, a cui auguriamo veloce ripresa.